< weniger ist mehr >
(m
eno è più)
(L. Mies v. d. Rohe)

 

In sintesi: cos' è il calcestruzzo di carbonio?

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il calcestruzzo di carbonio è un materiale composito realizzato in calcestruzzo ad alte prestazioni e rinforzo in carbonio.
Il rinforzo in carbonio è disponibile sotto forma di barre e tappetini. Le barre di carbonio sono generalmente prodotte in un processo di pultrusione con sezioni rotonde e diametri diversi.

 

Il rinforzo in rete è fabbricato in un processo tessile, quindi viene spesso chiamato tessuto. Il cemento armato con esso viene spesso definito cemento tessile. Nella produzione di tessuti di carbonio, fino a cinquantamila fibre di carbonio o di carbonio sono combinate in un unico filato. Una fibra di carbonio ha un diametro di circa cinque micron, dieci volte più sottile di un capello umano. A loro volta, i filati vengono trasformati in uno strato in una macchina tessile e dotati di un rivestimento stabilizzante. Le fibre possono anche essere allineate in base all'equilibrio delle forze in modo da garantire prestazioni ottimali nel calcestruzzo. Garantiscono leggerezza, flessibilità e resistenza nel calcestruzzo.

Il precedente materiale da costruzione numero 1, il cemento armato, è il materiale da costruzione più importante in Germania con circa 70 milioni di metri cubi installati all'anno. Per proteggere l'acciaio dalla corrosione, è ricoperto da uno spesso strato di cemento. Dopo l'acqua, il calcestruzzo è la materia prima più utilizzata con circa 5 miliardi di m³.
Il calcestruzzo è costituito da cemento, sabbia, ghiaia e acqua. 1,6 miliardi di tonnellate di cemento, 10 miliardi di tonnellate di aggregato (sabbia e ghiaia) e un miliardo di tonnellate di acqua all'anno sono utilizzate in tutto il mondo per la costruzione di nuovi edifici e il rinnovo di vecchi edifici e ponti.

Il carbonio è l'elemento base della vita terrena. Può essere estratto da piante, rocce e persino aria. Il petrolio è attualmente ancora utilizzato per produrre carbonio, poiché è economico e ha disponibilità illimitata rispetto alle quantità richieste.
La ricerca attuale si occupa di a. con la produzione di carbonio dalle lignine, ovvero i prodotti di scarto del legno che rimangono dalla produzione di carta. La produzione industriale dovrebbe essere possibile in circa 5 anni.

La modifica del materiale in calcestruzzo al carbonio riduce il consumo energetico e le emissioni di CO2 nella produzione e nella riparazione di edifici di quasi il 50% e conserva risorse preziose.

Qual è la differenza tra acciaio e calcestruzzo al carbonio?

La differenza tra acciaio e calcestruzzo al carbonio è che non è l'acciaio inossidabile a essere soggetto alla ruggine, ma il carbonio inossidabile viene utilizzato per il rinforzo nel calcestruzzo.
Il cemento armato viene creato tirando le barre di acciaio nervate in una camicia di cemento. Il cemento armato è caratterizzato dalla sua elevata stabilità perché unisce la resistenza a compressione del calcestruzzo con la resistenza alla trazione dell'acciaio. Le proprietà di trasporto di carichi pesanti e di elevata resistenza alla flessione e alla trazione rendono il cemento armato il materiale da costruzione ideale.
Ma ha il principale svantaggio che si corrode. Per proteggere l'acciaio dalla corrosione, è necessario uno spesso strato di cemento come strato protettivo. Ciò ha un altro svantaggio: la produzione consuma molta energia e contribuisce quindi a una quota elevata del settore delle costruzioni nelle emissioni di CO2 dannose per il clima. Inoltre, le strutture in cemento armato stanno diventando sempre più un rischio per la sicurezza a causa della corrosione.
Il calcestruzzo al carbonio è significativamente più resistente del cemento armato. Il carbonio è quattro volte più leggero e sei volte più forte dell'acciaio, quindi ha prestazioni 24 volte superiori. Il calcestruzzo al carbonio è molto più resistente del cemento armato perché il materiale non si corrode. I componenti in calcestruzzo di carbonio possono quindi essere notevolmente più sottili, il che riduce la necessità di materie prime. Il consumo di energia e le emissioni di CO2 si riducono alla metà. La flessibile formabilità delle fibre di carbonio consente una forma molto filigrana degli edifici, la cui durata è anche significativamente più lunga di quella della costruzione con cemento armato.

Di cosa sono fatte le fibre di carbonio?

Le fibre sono ottenute dal carbonio, la base fondamentale di tutta la vita terrena. Può essere estratto da piante, rocce e persino aria. Il petrolio è attualmente ancora utilizzato per produrre carbonio, poiché è economico e ha disponibilità illimitata rispetto alle quantità richieste. Attualmente sono in corso ricerche sull'utilizzo delle lignine per la produzione di fibra di carbonio. Le lignine sono un prodotto di scarto di legno, che rimane in grandi quantità nella lavorazione della carta.
Inoltre, è attualmente allo studio se e come la CO2 dall'aria può essere utilizzata per la produzione di fibra di carbonio.
Come è realizzato un tessuto in carbonio?
Una fibra di carbonio ha un diametro di circa cinque micrometri, dieci volte più sottile di un capello umano. Fino a cinquantamila di queste fibre sottili sono combinate in un unico filato. A loro volta, i filati vengono trasformati in uno strato in una macchina tessile e dotati di un rivestimento stabilizzante. Le fibre possono essere allineate in base all'equilibrio delle forze in modo da garantire prestazioni ottimali nel calcestruzzo.Cos'è il calcestruzzo al carbonio?
Il calcestruzzo di carbonio è un materiale composito realizzato in calcestruzzo ad alte prestazioni e rinforzo in carbonio.
Il rinforzo in carbonio è disponibile sotto forma di barre e tappetini. Le barre di carbonio sono generalmente prodotte in un processo di pultrusione con sezioni rotonde e diametri diversi.
Il rinforzo in rete è fabbricato in un processo tessile, quindi viene spesso chiamato tessuto. Il cemento armato con esso viene spesso definito cemento tessile. Nella produzione di tessuti di carbonio, fino a cinquantamila fibre di carbonio o di carbonio sono combinate in un unico filato. Una fibra di carbonio ha un diametro di circa cinque micron, dieci volte più sottile di un capello umano. A loro volta, i filati vengono trasformati in uno strato in una macchina tessile e dotati di un rivestimento stabilizzante. Le fibre possono anche essere allineate in base all'equilibrio delle forze in modo da garantire prestazioni ottimali nel calcestruzzo. Garantiscono leggerezza, flessibilità e resistenza nel calcestruzzo.
Il precedente materiale da costruzione numero 1, il cemento armato, è il materiale da costruzione più importante in Germania con circa 70 milioni di metri cubi installati all'anno. Per proteggere l'acciaio dalla corrosione, è ricoperto da uno spesso strato di cemento. Dopo l'acqua, il calcestruzzo è la materia prima più utilizzata con circa 5 miliardi di m³.
Il calcestruzzo è costituito da cemento, sabbia, ghiaia e acqua. 1,6 miliardi di tonnellate di cemento, 10 miliardi di tonnellate di aggregato (sabbia e ghiaia) e un miliardo di tonnellate di acqua all'anno sono utilizzate in tutto il mondo per la costruzione di nuovi edifici e il rinnovo di vecchi edifici e ponti.
Il carbonio è l'elemento base della vita terrena. Può essere estratto da piante, rocce e persino aria. Il petrolio è attualmente ancora utilizzato per produrre carbonio, poiché è economico e ha disponibilità illimitata rispetto alle quantità richieste.
La ricerca attuale si occupa di a. con la produzione di carbonio dalle lignine, ovvero i prodotti di scarto del legno che rimangono dalla produzione di carta. La produzione industriale dovrebbe essere possibile in circa 5 anni.
La modifica del materiale in calcestruzzo al carbonio riduce il consumo energetico e le emissioni di CO2 nella produzione e nella riparazione di edifici di quasi il 50% e conserva risorse preziose.

Qual è la differenza tra acciaio e calcestruzzo al carbonio?

La differenza tra acciaio e calcestruzzo al carbonio è che non è l'acciaio inossidabile a essere soggetto alla ruggine, ma il carbonio inossidabile viene utilizzato per il rinforzo nel calcestruzzo.
Il cemento armato viene creato tirando le barre di acciaio nervate in una camicia di cemento. Il cemento armato è caratterizzato dalla sua elevata stabilità perché unisce la resistenza a compressione del calcestruzzo con la resistenza alla trazione dell'acciaio. Le proprietà di trasporto di carichi pesanti e di elevata resistenza alla flessione e alla trazione rendono il cemento armato il materiale da costruzione ideale.
Ma ha il principale svantaggio che si corrode. Per proteggere l'acciaio dalla corrosione, è necessario uno spesso strato di cemento come strato protettivo. Ciò ha un altro svantaggio: la produzione consuma molta energia e contribuisce quindi a una quota elevata del settore delle costruzioni nelle emissioni di CO2 dannose per il clima. Inoltre, le strutture in cemento armato stanno diventando sempre più un rischio per la sicurezza a causa della corrosione.
Il calcestruzzo al carbonio è significativamente più resistente del cemento armato. Il carbonio è quattro volte più leggero e sei volte più forte dell'acciaio, quindi ha prestazioni 24 volte superiori. Il calcestruzzo al carbonio è molto più resistente del cemento armato perché il materiale non si corrode. I componenti in calcestruzzo di carbonio possono quindi essere notevolmente più sottili, il che riduce la necessità di materie prime. Il consumo di energia e le emissioni di CO2 si riducono alla metà. La flessibile formabilità delle fibre di carbonio consente una forma molto filigrana degli edifici, la cui durata è anche significativamente più lunga di quella della costruzione con cemento armato.

                             

 

Di cosa sono fatte le fibre di carbonio?

Le fibre sono ottenute dal carbonio, la base fondamentale di tutta la vita terrena. Può essere estratto da piante, rocce e persino aria. Il petrolio è attualmente ancora utilizzato per produrre carbonio, poiché è economico e ha disponibilità illimitata rispetto alle quantità richieste. Attualmente sono in corso ricerche sull'utilizzo delle lignine per la produzione di fibra di carbonio. Le lignine sono un prodotto di scarto di legno, che rimane in grandi quantità nella lavorazione della carta.
Inoltre, è attualmente allo studio se e come la CO2 dall'aria può essere utilizzata per la produzione di fibra di carbonio.

Come è realizzato un tessuto in carbonio?

Una fibra di carbonio ha un diametro di circa cinque micrometri, dieci volte più sottile di un capello umano. Fino a cinquantamila di queste fibre sottili sono combinate in un unico filato. A loro volta, i filati vengono trasformati in uno strato in una macchina tessile e dotati di un rivestimento stabilizzante. Le fibre possono essere allineate in base all'equilibrio delle forze in modo da garantire prestazioni ottimali nel calcestruzzo.

 Materiale perfettamente riciclabile!

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.