< weniger ist mehr >
(m
eno è più)
(L. Mies v. d. Rohe)

 

Artisti a confronto

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Artisti a confronto



Da Giorgio De Chirico

 

 

a

 

Massimo Colonna

 

 

 

con la realtà che resta quella che noi riusciamo ad immaginare.

 

Dalla grafica (a destra) distinguiamo a malapena se si tratta di una foto o di un Rendering e, se si una foto si tratta, potrebbe essere anche un fotomontaggio. È l' insicurezza che traspare dal lavoro di Massimo Colonna nella certezza Assoluta che si tratta di composizione generate al Computer capaci di ammaliare lo spirito grazie alle tenue tonalità cromatiche, ad un chiaro ordine geometrico ed all' incanto della sorpresa: un tutto che genera pacatezza, una realtà deformata sulla soglia di sconfinare nella finzione, come sovente accade nella nostra realtà quotidiana nella quale perfezione e imperfezione vengono percepite in quella maniera soggettiva, impossibile nella percezione di ordine e disordine in quanto l' uno non può essere confuso con l' altro, e viceversa, avendo ciascuno le sue connotazioni e i suoi caratteri con l' illusione e/o il metafisico come meccanismo capace di sottrarre alla perfezione e all' imperfezione il loro significato.

Comunque sia, un architetto che disegna col cuore e cavalca le onde hertziane del sentimento non può che trarre isprazione dai mondi di Giorgio De Chirico e Massimo Colonna e così accostarsi all' uomo, per il quale disegna un oggetto d' uso o <pro-getta>.una casa, ed alla natura della quale deve rispettar(n)e l' integrità, con umiltà.

È possibile.

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok Rifiuta